image/svg+xml image/svg+xml Wechat

share

Scrittoio

Richard Sapper, 1985 - 1989

Secrétaire è il “secrétaire”, quel mobile un po’ tecnico e un po’ letterario che custodisce oggetti, documenti, reperti, ricordi, strumenti. Ciò che è prezioso, delicato, personale, riservato, intimo. Un po’ scrittoio e un po’ caveau, anticipa la continuità tra casa e ufficio, tra la dimensione pubblica e privata. È un volume netto e rigoroso che cambia con la funzione, la modalità di lavoro – in piedi o seduti – e la dotazione tecnologica.

Design Richard Sapper, 1985 - 1989

Ispirandosi al Secrétaire settecentesco, Richard Sapper realizza un progetto in analogia con l’antico: un arredo dal volume netto e rigoroso in grado di trasformarsi a seconda dei momenti, delle occasioni, delle modalità di lavoro e della dotazione tecnologica. Il Secrétaire è un mobile capace di adeguarsi sia allo spazio domestico che a quello dell’ufficio, unendo dimensione pubblica e privata. Uno scrittoio, un po’ caveu, adatto a custodire, ordinare e consultare documenti scritti o elettronici.

Awards

1989 Office Design, EIMU Milano
1990 IF Industrie Forum Design Hannover

New image
New image
New image
New image
Design

Richard Sapper

Nasce nel 1932 a Monaco. Qui studia filosofia, grafica, ingegneria ed economia politica. Nel 1956 lavora nell'ufficio progetti della Mercedes Benz. 

Biografia completa
Richard Sapper

"Il tempo è una delle poche cose che può stabilire davvero la qualità di un oggetto."

Richard Sapper