image/svg+xml image/svg+xml Wechat

share

Poltrona

Aldo Rossi, 1989

Parigi è una poltrona dal segno inconfondibile, elegante, di raffinato rigore, un oggetto-scultura che segna lo spazio in cui abita. Due blocchi sospesi in una cornice di metallo definiscono la finezza della forma.

Design Aldo Rossi, 1989

Nata dalla richiesta di disegnare un arredo capace di adattarsi agli spazi abitativi e lavorativi, la poltrona Parigi rappresenta per Aldo Rossi uno degli elementi dell’ufficio ideale e l’emblema di un modo di pensare l’architettura e il design. Parigi è una seduta lontana dai miti dell’efficenza e capace di portare domesticità anche nell’ambiente ufficio.

Aldo Rossi disegna una seduta in apparenza rigida come il legno, ma in realtà morbida al tatto. La struttura in alluminio verniciato nero è completata da sedile e schienale autoportanti di colore rosso acceso.

New image
New image
New image

Awards

1991 IF Industrie Forum Design Hannover
1992 Annual Design Review, ID

Design

Aldo Rossi

Aldo Rossi (Milano, 3 maggio 1931 – Milano, 4 settembre 1997) è stato uno dei più grandi architetti italiani degli anni Ottanta del Novecento. La collaborazione con il Gruppo Molteni segna il passaggio di Aldo Rossi da magistrale architetto a designer industriale, autore di modelli e arredi per il Museo di Maastricht, il Teatro Carlo Felice di Genova e la ricostruzione del Teatro La Fenice di Venezia. Aldo Rossi ha disegnato oggetti destinati a diventare icone del ‘900.

Biografia completa
Aldo Rossi

"Sarà forse snobismo ma più giro il mondo più avverto di esserne cittadino e più torno a un senso antico delle cose"

Aldo Rossi