image/svg+xml image/svg+xml Wechat
01.01.1970

Museo Poldi Pezzoli, "Mantegna ritrovato"

Museo Poldi Pezzoli, "Mantegna ritrovato"

Share

Da Giovedì 15 ottobre il museo milanese espone nuovamente al pubblico uno dei suoi maggiori capolavori, finalmente “recuperato”: la Madonna con il Bambino di Andrea Mantegna, restaurato dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Per questa importante operazione di tutela del nostro patrimonio è stato determinante il sostegno della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus.

La mostra-dossier “Mantegna ritrovato”, a cura della casa museo e dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, allestita nel Salone dell’Affresco, presenta l’opera, raccontandone le diverse fasi dell’intervento conservativo - realizzato da Lucia Bresci, sotto la direzione di Cecilia Frosinini dell’Opificio delle Pietre Dure, in collaborazione con Andrea Di Lorenzo, conservatore del Museo Poldi Pezzoli - e le vicende collezionistiche.

L’allestimento, realizzato da UniFor, su progetto di Luca Rolla e Alberto Bertini, presenta due stanze: la prima, introduttiva, con i pannelli esplicativi; la seconda spoglia, con la sola opera di Mantegna. Una tenda cinge il tutto isolandolo dal resto del Museo e concentrando l’attenzione unicamente sul capolavoro.

Arricchisce l’esposizione un video che racconta le diverse fasi di lavorazione intraprese durante l’intervento di restauro, oltre a una brochure di approfondimento con testi di Roberto Bellucci, Lucia Bresci, Andrea Di Lorenzo e Cecilia Frosinini.