D.555.1 tavolino
Gio Ponti, 1954-55 / 2012
D.555.1 tavolino
Gio Ponti, 1954-55 / 2012

Il tavolino D.555.1 è stato disegnato da Gio Ponti in più varianti. Il pezzo rieditato faceva parte dell’arredo di casa Ponti in via Dezza a Milano. È realizzato con gambe e griglia metallica verniciata a mano. “I colori delle diverse facce di questo tavolo sono disposti in modo che secondo il verso dal quale si guarda, l’intonazione è diversa. È una tradizione antica, propria degli artisti e degli architetti, creare il gioco dei diversi punti di vista” (Gio Ponti, “Domus”, 1954).

È una tradizione antica, propria degli artisti e degli architetti, creare il gioco dei diversi punti di vista. A tale gioco appartiene questo tavolo da tè che Gio Ponti ha progettato per Altamira, e che per la parte colorata è stato eseguito in smalto su rame da Paolo De Poli

Gio Ponti
D.555.1 - Gio Ponti
D.555.1 tavolino
Gio Ponti, 1954-55 / 2012
998,66